“Non riesco a pensare ad alcun bisogno dell'infanzia altrettanto forte quanto il bisogno della protezione di un padre” Sigmund Freud

Il via all’estinzione della figura paterna 0

Il via all’estinzione della figura paterna

Il via all’estinzione della figura paterna Festa del papà abolita in un asilo di Genova. “Troppe separazioni” Genova, 18 marzo 2016 – Niente regalini fatti a mano, recite, o biglietti di auguri. L’asilo non festeggia...

Divorzio breve 0

Divorzio breve

Divorzio breve: cambia il matrimonio all’italiana Il così detto divorzio breve è realtà: ottenere la cessazione degli effetti civili del matrimonio in un tempo ridotto (quanto meno rispetto alle previsioni precedenti) è possibile. Ciò che cambia...

Papa-Francesco-al-Serafico-di-Assisi[1] 0

“ridiamo speranza ai divorziati” Il Santo Padre

“ridiamo speranza ai divorziati” CdV – “Cio’ che piu’ ci sta a cuore riguardo ai separati che vivono una nuova unione è  la loro partecipazione alla comunita’ ecclesiale”: lo ha affermato Papa Francesco nel discorso rivolto...

michele-seccia[1] 0

San Gabriele, domani giubileo di separati e divorziati

ISOLA DEL GRAN SASSO. Domani il santuario di San Gabriele accoglierà il giubileo delle famiglie in difficoltà, in particolare separati, divorziati e divorziati risposati, rispondendo all’appello di… ISOLA DEL GRAN SASSO. Domani il santuario...

image[1] 0

Nasce una struttura per i padri separati

Nasce una struttura per i padri separati E’ dotata di sei posti letto e ambienti comuni dove poter ospitare i figli minori Padre separato Prato, 23 febbraio 2016 – Un locale per padriseparati. Sarà la...

timthumb 0

Una casa per i papà separati

Una casa per i papà separati Un progetto ambizioso del quale non si parla al condizionale ma al futuro prossimo. La Daddy’s House, infatti, si farà. Ne sono certi i promotori, i padri dell’associazione...

la%20mia%20ex%20moglie%20aveva%20un%20avvocato%20migliore[1] 0

L’avvocato, d’accordo con la mia ex moglie

Dal 2006 al 2008 sono stato impiegato in teatro operativo AFGHANISTAN, rientravo in Italia dalla missione nel 2008 una delle tante campagne fatte, premettendo che queste missioni di pace, non sono una passeggiata di salute, viste le molte perdite che L’ITALIA ha subito, queste uscite mi portavano a retribuzioni notevoli, dandomi modo di poter affrontare l’acquisto dell’attività’ di seguito riportata.

Gianluca-Gemmiti[1] 0

un incredibile attuale storia

R I S E R V A T A

 

Cari amici/amiche,

questa è la mia quanto più sintetica storia … quanto necessario a farle capire in quale micidiale meccanismo sono stato spinto e nel quale ancor oggi vengo tenuto e coinvolgente anche mia figlia Mirella Greta, già orfana della madre.

Da circa due mesi questa mia figlia viene tenuta in una casa famiglia situata in via Gradisca civ. 16 ( Roma ) con regole ed orari più pesanti di un carcere, impedita ad uscire in libertà con le proprie amiche ( da due mesi ) impedita a vedere la propria amata cagnetta, impedita a vedere il sottoscritto padre ed ancor più insostenibile intimorita con prospettazioni di vedere peggiorare la propria attuale

20140821_c4_lisa2[1] 0

Non solo Uomini uccidono i figli..

Il marito la tradisce: lei uccide il figlio e si spara: «L’ho fatto per vendetta»
Gli spari nella notte, la corsa verso la stanza del figlio e un solo rimpianto che si porterà per tutta la vita: non essere riuscito a salvare il suo bambino dal piano di morte della madre.

image 0

Minorenne si suicida

Dopo un anno dal suicidio di suo padre il gesto viene ripetuto dalla figlia 17 enne.

La ragazza si è lanciata dal nono piano di un palazzo di via Urbino. L’ultimo post dedicato al padre: «Torna o ti raggiungo io»

«Papá ti amo. Torna qui con me… altrimenti ti raggiungerò io». E alla fine l’ha raggiunto. Come aveva detto. Come aveva scritto il 1 luglio scorso. Una ragazza di 17 anni si è tolta la vita ieri pomeriggio lanciandosi dal nono piano di un palazzo alla Sacra Famiglia. Esattamente lo scorso anno il padre aveva fatto lo stesso. Stesso luogo e stesso destino.

padri_separati_img_8776[1] 0

Incontro tra papà: una serata al residence dei padri separati

I padri separati accolti dalla struttura di Rimini si raccontano in una piovosa sera d’estate. Le storie di Davide, Gianluca, Arturo, Vicenzo e Mauro hanno molti punti in comune: le difficoltà economiche, qualche rancore, ma anche forza d’animo e tenacia, e la voglia di non perdere la propria dignità. Gloria Lisi: “L’idea è di mettere le persone nella condizione di muoversi autonomamente”.

carabinieri--180x140[1] 0

UCCIDE L’ÈX MOGLIE E POI SI SPARA: “AVEVA PERSO IL LAVORO”

Serino, ha sparato alla consorte con una pistola:
non riusciva a trovare un posto di lavoro da due anni

AVELLINO – Un mix esplosivo di risentimento e rancore, insieme ad una condizione economica sempre più insostenibile, hanno spinto Alessandro Mariconda, 57 anni, ad uccidere oggi pomeriggio a Santa Lucia di Serino (Avellino) la moglie da cui viveva separato da anni, Anna Tavino, 63 anni, prima di togliersi a sua volta la vita nella sua abitazione di via San Giuseppe Moscati.

image- 0

False accuse – dopo dieci anni la verità

Padre 50enne venne condannato per abusi sessuali durati sei anni. Scagionato in appello: «Il fatto non sussiste»
Era accusato di violenza sessuale sulla figlia, piccolissina. Atti che T.R., 50 anni, avrebbe compiuto sulla bimba quando lei aveva tra i 5 e gli 11 anni. Per sei anni, dunque, avrebbe abusato continuamente della piccola. Avrebbe? No, nemmeno questo condizionale va usato in questo caso, perchè anche il dubbio è stato spazzato via dalla sentenza dei giudici della Corte d’appello di Bologna (terza sezione, presidente Santini) che hanno assolto il padre da ogni reato, con la formula più piena, «perchè il fatto non sussiste».

ad-occhi-aperti-864x400_c[1] 0

odissea infinita

Spettabile associazione Vi scrivo perché anch’io da 5 anni mi sto battendo per far tutelare i miei diritti di padre separato, a volte anche contro i mulini a vento. Mai più avrei pensato quante...

26029632[1] 0

CARABINIERE SPARA ALLA MOGLIE E SI UCCIDE: “ERA DEPRESSO, NON VOLEVA SEPARARSI”

BENEVENTO – Un omicidio-suicidio che ha lasciato sbigottiti. Per cercare di ricostruire le possibili motivazioni di un evento tanto tragico, per una intera mattinata in Questura sono stati ascoltati alcuni testimoni. Si tratta di amici e parenti di quella coppia che, interrotto il rapporto coniugale, . non riusciva però a farsene una ragione e ritrovare equilibrio e tranquillità.

14s[1] 0

Uccide il convivente e poi prova a dar fuoco all’appartamento

NAPOLI РDelitto passionale, ma questa volta la vittima ̬ un uomo.
Una donna ha ucciso il convivente con una coltellata al petto la scorsa notte a Torre del Greco durante un litigio nella loro abitazione. Ha poi tentato di dar fuoco all’appartamento con il gas, causando solo lievi danni alla cucina, e di suicidarsi lanciandosi dal terrazzo ma è stata fermata dalla Polizia.

a donna РMaria Carmela Panariello, di 41 anni Р̬ stata bloccata dalla Polizia e si trova ora nel Commissariato di Torre del Greco in stato di fermo. Il convivente РTommaso Egger, di 57 anni Р̬ stato trovato senza vita sul letto, con una profonda ferita al petto inferta Рsecondo i primi accertamenti degli investigatori dello stesso Commissariato, diretto da Paolo Esposito Рcon un grosso coltello da cucina.

20130623_ambulanza-45[1] 0

Padre si suicida dopo saputo figlio impiccato:che ci fosse accordo fra padre e figlio..quanto l’amore padre figlio è inferiore all’amore madre figlio?

Soffriva per la separazione dei genitori. Il giovane rischia danni permanenti Che ci fosse accordo fra padre e figlio..quanto l’amore padre figlio è inferiore all’amore madre figlio?
VERBANIA – Restano disperate le condizioni del sedicenne che ha tentato di uccidersi impiccandosi a una trave nella sua casa di Intra, in provincia di Verbania. Ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Pallanza, proprio negli stessi attimi in cui il padre – appresa la notizia del tentativo di suicidio – si è tolto la vita sparandosi alla testa, è in coma farmacologico. Qualora sopravvivesse, rischia di subire danni permanenti. Il giovane soffriva per la separazione dei genitori.

mantenimento-diretto[1] 0

Mantenimento diretto anche senza affido condiviso

Capita spesso che nell’ambito di una separazione, di un divorzio o della rottura di una convivenza di fatto i maggiori e forti scontri tra i partners riguardino questioni economico-patrimoniali attinenti la gestione della prole. Si presenta immediatamente necessario sottolineare, che il concetto di mantenimento ha una portata molto più ampia di quello che si possa immaginare e si concretizza nella necessità di provvedere ‘‘a una molteplicità di esigenze, non riconducibili al solo obbligo alimentare, ma estese all’aspetto abitativo, scolastico, sportivo, sanitario e sociale, nonché all’assistenza morale e materiale ed all’opportuna predisposizione di una stabile organizzazione domestica, idonea a rispondere a tutte le necessità di cura e di educazione’’ (Cassazione civile, n. 17089/2012).

Stop Ingiustizie!

Leggi sul divorzio ingiuste,Rapimenti,Tradimenti, Scrivi la tua storia qui in modo che tutti possano leggere. Clicca sul cartello rosso e vai alla Sala Stampa

Stop Ingiustizie!