Aiutò l’amante a uccidere il marito operaio arrestato nel Bergamasco

L’uomo, 45 anni, è accusato di aver pianificato il delitto di Mario Gaspani insieme
con Stefania Colombo e di aver provveduto ad assoldare due killer dalla Calabria

Organizzò assieme all’amante l’omicidio del marito di lei, occupandosi tra l’altro di assoldare due killer. Un operaio bergamasco di 45 anni, Salvatore Cenere Massaro, residente a Boltiere (Bergamo), è stato arrestato dai carabinieri nell’ambito delle indagini sull’assassinio di Mario Gaspani, il commerciante d’auto di 57 anni ucciso a coltellate il 26 marzo 2011 nella sua abitazione a Boltiere.

L’uomo è accusato di concorso in omicidio aggravato e premeditato e occultamento di cadavere. In cella da dieci mesi ci sono anche la compagna Stefania Colombo, ritenuta la mandante del delitto, e i due esecutori materiali, i fratelli calabresi Salvatore e Bruno Luci. Secondo l’accusa, il delitto fu compiuto per motivi economici. Massaro era già stato arrestato per favoreggiamento e da tempo si trovava ai domiciliari. Il prosieguo delle indagini ha permesso di accertare che in realtà l’operaio organizzò l’omicidio insieme con la donna.

kirap

kirap

Non si conosce mai abbastanza bene una donna fino a quando non la si incontra in tribunale. (Per la maggiore) http://www.separati.eu/

Potrebbero interessarti anche...

Stop Ingiustizie!

Leggi sul divorzio ingiuste,Rapimenti,Tradimenti, Scrivi la tua storia qui in modo che tutti possano leggere. Clicca sul cartello rosso e vai alla Sala Stampa

Stop Ingiustizie!