FIGLI E VIDEOGAMES? UNA GUIDA PER GENITORI

FIGLI E VIDEOGAMES? UNA GUIDA PER GENITORI

FIGLI E VIDEOGAMES? UNA GUIDA PER I GENITORI I tuoi figli vogliono continuamente l’ultimo videogame in vendita? Passano tutto il loro tempo incollati alla consolle? Hai vietato loro di giocare e l’effetto è stato quello di spingerli a traslocare dall’amico vicino di casa? Hai dubbi sull’effetto diseducativo di questi media? Hai l’impressione che perdano tempo utile allo studio? Forse questi consigli possono esserti utili…
a cura di Antonello Vanni (collaboratore della Lista per il padre listaperilpadre@alice.it )

FIGLI E VIDEOGAMES? UNA GUIDA PER GENITORI

Innanzitutto informati con attenzione sui videogiochi che destano l’interesse dei tuoi figli: siti internet sul tema, riviste, copertine dei giochi stessi, pareri dei genitori dei loro amici… permettono di farsi una prima idea sui contenuti del gioco che i tuoi figli vorrebbero acquistare. Qual è il tema trattato? Sono presenti scene di eccessiva violenza o di pornografia che non si addicono ai valori morali cui vuoi educare i tuoi ragazzi? Il linguaggio dei personaggi è accettabile o spinge a comportamenti comunicativi che ritieni poco educati? Sono presenti scene che spingono all’uso di alcol o droghe? E questo gioco per quali età sarà più adatto? Un buon modo per valutare la validità di un videogioco è quello di conoscere alcuni sistemi di analisi e valutazione proposti da enti come l’Entertainment Software Rating Board (http://www.esrb.org/ratings/ratings_guide.jsp) che offre anche una chiara spiegazione dei descrittori di contenuto presenti sulle confezioni dei giochi.

FIGLI E VIDEOGAMES? UNA GUIDA PER GENITORI

Gioca con i tuoi figli: questo non solo è un modo per passare del tempo con loro, ma ti dà anche la possibilità di capire veramente la qualità dei videogiochi, perché hanno tanto potere di attrazione, che effetto hanno sui ragazzi, se determinano in loro comportamenti negativi o, invece, se possono essere utili alla loro maturazione cognitiva. Ricordati anche che molti di questi videogames sono costruiti “per livelli” da raggiungere obbligatoriamente prima di concludere la sessione e “salvare” la partita: ecco perché bisogna chiamarli centinaia di volte quando la cena è pronta o bisogna insistere lungamente per farli andare a dormire.

FIGLI E VIDEOGAMES? UNA GUIDA PER GENITORI

Scarica la quida ,clicca l’immagine.

FIGLI E VIDEOGAMES? UNA GUIDA PER GENITORI

Stop Ingiustizie!

Leggi sul divorzio ingiuste,Rapimenti,Tradimenti, Scrivi la tua storia qui in modo che tutti possano leggere. Clicca sul cartello rosso e vai alla Sala Stampa

Stop Ingiustizie!