Tenta di strangolare il figlio

Tenta di strangolare il figlio

15 novembre 2010 : TORINO

Appena separato, DEPRESSO perché era iniziata la causa di separazione, si è tagliato le vene dei polsi e del collo con un coltello davanti al figlio di cinque anni.

E poco prima avrebbe tentato di strozzarlo. Canelli, nell’ Astigiano, il teatro di questo dramma familiare, avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato in un condominio del centro del paese.è stato il piccolo a sventare la tragedia: spaventato dal sangue che sgorgava a fiotti, si è messo a urlare, attirando i vicini di casa che hanno subito chiamato i soccorsi.

Lui stesso, ancora cosciente, avrebbe raccontato ai vicini di aver cercato di uccidere il figlio, prima di tentare il suicidio.

L’ uomo, operaio metalmeccanico di 35 anni, si trova ora ricoverato al Cardinal Massaia di Asti, la prognosi è riservata ma secondo i medici non sarebbe più in pericolo di vita. Anche il figlio è stato portato in ospedale, all’ infantile Regina Margherita di Torino, per aiutarlo a superare il forte stato di choc.

Madre e padre, sposati da otto anni, vivevano ormai separati in casa. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l’ uomo ha atteso che la donna, commerciante di 29 anni, uscisse di casa per andare a lavorare e ha cercato di suicidarsi davanti al figli con un coltello da cucina.

kirap

kirap

Non si conosce mai abbastanza bene una donna fino a quando non la si incontra in tribunale. (Per la maggiore) http://www.separati.eu/

Potrebbero interessarti anche...

Stop Ingiustizie!

Leggi sul divorzio ingiuste,Rapimenti,Tradimenti, Scrivi la tua storia qui in modo che tutti possano leggere. Clicca sul cartello rosso e vai alla Sala Stampa

Stop Ingiustizie!