Uccide il convivente

Uccide il convivente

 poi prova a dar fuoco all’appartamento

Uccide il conviventeNAPOLI – Delitto passionale, ma questa volta la vittima è un uomo.
Una donna ha ucciso il convivente con una coltellata al petto la scorsa notte a Torre del Greco durante un litigio nella loro abitazione. Ha poi tentato di dar fuoco all’appartamento con il gas, causando solo lievi danni alla cucina, e di suicidarsi lanciandosi dal terrazzo ma è stata fermata dalla Polizia.

a donna – Maria Carmela Panariello, di 41 anni – è stata bloccata dalla Polizia e si trova ora nel Commissariato di Torre del Greco in stato di fermo. Il convivente – Tommaso Egger, di 57 anni – è stato trovato senza vita sul letto, con una profonda ferita al petto inferta – secondo i primi accertamenti degli investigatori dello stesso Commissariato, diretto da Paolo Esposito – con un grosso coltello da cucina. Il delitto – stando alla ricostruzione riferita finora – è avvenuto poco prima delle quattro, nell’abitazione della coppia, in via Calastro, davanti ai figli adolescenti, durante una lite per motivi in corso di accertamento da parte della Polizia. Dopo aver accoltellato il convivente, Maria Carmela Panariello ha aperto il gas tentando di dar fuoco alla casa. È poi salita al sesto dell’edificio nel quale viveva con il marito, nella zona a ridosso dell’area portuale, e ha tentato di lanciarsi nel vuoto, ma è stata bloccata. Le fiamme hanno danneggiato la cucina dell’abitazione e hanno interessato anche alcune parti del palazzo, prima di essere spente dai vigili del fuoco.

kirap

kirap

Non si conosce mai abbastanza bene una donna fino a quando non la si incontra in tribunale. (Per la maggiore) http://www.separati.eu/

Potrebbero interessarti anche...

Stop Ingiustizie!

Leggi sul divorzio ingiuste,Rapimenti,Tradimenti, Scrivi la tua storia qui in modo che tutti possano leggere. Clicca sul cartello rosso e vai alla Sala Stampa

Stop Ingiustizie!