BIMBO DI 10 ANNI S’IMPICCA:GENITORI SEPARATI

[important]Dramma a Roma, bimbo di 10 anni trovato impiccato, forse suicidio
Bambino d 10 anni trovato morto nel bagno della casa dei nonni a San Giovanni a Roma. [/important]Gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi, tra le quali che si tratti di un gesto volontario del bambino. Non era andato a scuola per dei problemi di salute.

Roma – 29 ottobre intorno alle 15.00 un bambino di 10 anni è stato trovato morto nel bagno, impiccato con una sciarpa della nonna legata al collo e appesa ad una tubazione dello scarico, sopra il water, sul quale è salito prima di lasciarsi nel vuoto, della casa dei nonni. Un lunedì mattina come tanti altri, non era andato a scuola a causa di un raffreddore e un’appendicite infiammata che gli faceva saltare spesso le lezioni scolastiche. Un bel bambino, dai capelli biondo scuro, sveglio, figlio unico. I genitori separati erano al lavoro. Dalla prime indiscrezioni non risultano legami tra il gesto drammatico e la separazione dei genitori, a causa della quale viveva con la mamma a casa dei nonni a San Giovanni in un quartiere di Roma. Il bimbo, figlio di genitori separati, aveva appena pranzato con i nonni. Poi, si è ritirato in bagno, e da lì non è più uscito. I nonni non vedendolo più uscire dal bagno hanno forzato la porta, chiusa a chiave.Quando il nonno ha aperto la porta del bagno si è trovato di fronte a un’immagine che sembra non avere spiegazioni,trovandolo appeso senza vita, alla tubatura del bagno con le braccia e le gambe a penzoloni. Sul luogo sono intervenuti il 118, e polizia, che non hanno potuto fare nulla, gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi nemmeno quella che si tratti di un gesto volontario del bambino. Dati – I suicidi tra i bambini e gli adolescenti, soprattutto maschi, rappresenta la seconda causa di morte dopo gli incidenti. Dal 1970 i casi di suicidi dei maschi sono aumentati del 50%, mentre non si riscontra un aumento significativo per le femmine. Prevenzione- Il suicidio è preceduto da cambiamenti di comportamento come disturbi dell’alimentazione, dell’umore, del sonno, e del comportamento, quali iperattività, bassa autostima, isolamento, disturbi psicosomatici, problemi nell’apprendimento, ideazione suicida frequente. Tutti questi segnali, potrebbero essere il campanello d’allarme per poter intervenire prontamente e prevenire questi episodi drammatici dovute a forme di disagio sempre più precoci e incomunicabili.

kirap

kirap

Non si conosce mai abbastanza bene una donna fino a quando non la si incontra in tribunale.
(Per la maggiore)
https://www.separati.eu/

Potrebbero interessarti anche...

  • Fiorella

    Che Orrore!!! Forse i Grandi dovrebbero cominciare a pensare di più ai bambini…..In qualsiasi evenienza di pericolo si dice sempre: prima i bambini…Mi sembra che ce ne siamo dimenticati alla grande !!!!

Stop Ingiustizie!

Leggi sul divorzio ingiuste,Rapimenti,Tradimenti, Scrivi la tua storia qui in modo che tutti possano leggere. Clicca sul cartello rosso e vai alla Sala Stampa

Stop Ingiustizie!