Poema di un padre separato

Poema di un padre separato

 

Ciao Figlio!!

Come soffro al sol pensieroPoema di un padre separato

come soffro a non vederti

saperti vicino ..ma lontano

giustizia e giudici..leggi..

perché cotanta disumanità ..

i tempi in italia non son ancor maturi?

che tu voglia vivere con me nulla..

importa ai potenti della legge..

rei di separare un figlio dal padre

con estrema facilità ..

versi solo alle necessità  materne

senza preoccuparsi di quelle paterne..

ohhh!! figlio mio adorato..

ti scrivo questo in un momento di sconforto

lontano da te..e penso..

come posso vivere la tua quotidianetà ?

come posso vivere sereno ?

non posso abbandonarti..

sei il mio unico è indissolubile amore..

Ospite

Ospite

Sono te ,lui,chiunque e scrivo in anonimatohttps://www.separati.eu/

Potrebbero interessarti anche...

Stop Ingiustizie!

Leggi sul divorzio ingiuste,Rapimenti,Tradimenti, Scrivi la tua storia qui in modo che tutti possano leggere. Clicca sul cartello rosso e vai alla Sala Stampa

Stop Ingiustizie!