TAGLIO DEL MIO ORECCHIO E SUA SPEDIZIONE AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA GIORGIO

TAGLIO DEL MIO ORECCHIO E SUA SPEDIZIONE AL PRESIDENTE
DELLA REPUBBLICA ITALIANA GIORGIO NAPOLITANO PER CONSEGNARLO
AL PARLAMENTO ITALIANO ATTUALE (COMMISSARIATO DALL’EUROPA E
DAL SISTEMA ECONOMICO GLOBALE) COME SEGNO DELLA \NON-VIOLENTA/
DETERMINAZIONE DI TUTTE LE PERSONE ONESTE AD OTTENERE GIUSTIZIA
E LIBERTA’ DA OGGI STESSO, SOPRATUTTO DOPO AVER RESISTITO CON LA
MASSIMA CIVILTA’ AD UN VENTENNIO DI INCIVILE REGIME CAPITANATO DA
DEGRADATI BUFFONI E DA POCO DESTITUITO DAL MONDO CIVILE NELLA
SUA GLOBALITA’.
ABBIAMO UNA COSTITUZIONE E DEVE, DOPO TANTI DECENNI, ESSERE
ANCORA APPLICATA…ABBIAMO, TUTTI, DEI DIRITTI UMANI, E DEBBONO
ESSERE RIPRISTINATI AL PIU’ PRESTO, TUTTI.

kirap

kirap

Non si conosce mai abbastanza bene una donna fino a quando non la si incontra in tribunale.
(Per la maggiore)
https://www.separati.eu/

Potrebbero interessarti anche...

Stop Ingiustizie!

Leggi sul divorzio ingiuste,Rapimenti,Tradimenti, Scrivi la tua storia qui in modo che tutti possano leggere. Clicca sul cartello rosso e vai alla Sala Stampa

Stop Ingiustizie!